Il nuovo iOS 7 su iPhone: ecco perché conviene disattivare gli aggiornamenti automatici

Condividi questo articolo!
1

Ormai, nonostante i problemi del primo giorni, molti di voi avranno iniziato ad utilizzare nella vita di tutti i giorni il nuovo sistema operativo iOS 7 sul proprio iPhone: sicuramente avrete provato le nuove funzioni, avrete imparato ad apprezzarle, ma forse ciò che potreste non aver notato è che alcune di queste nuove funzioni hanno un rovescio della medaglia: nello specifico parliamo dei nuovi aggiornamenti automatici, che forse avrete attivato per evitare il disturbo di dover continuamente entrare in App Store per verificare quali aggiornamenti siano presenti, ma che portano con sé due gravi problemi che potrebbero veramente rendere difficoltoso l'utilizzo del telefono anche per diversi giorni: vediamo quali sono.

Il primo problema è intrinseco al processo di autorizzazione (peraltro non molto utile…) delle app in App Store. Quando un'app viene aggiornata gli sviluppatori cercano di migliorarla, ma a volte succede che involontariamente compiano degli errori rendendo l'app inutilizzabile. Per correggerla, anche tempestivamente, ci vuole una settimana circa (per l'approvazione) e l'unico modo che gli sviluppatori hanno per farci evitare l'aggiornamento è scrivere NON AGGIORNARE, resisi conto dell'errore, direttamente nella descrizione dell'aggiornamento. Descrizione che, con l'aggiornamento automatico, non leggeremo mai, trovandoci con un'app inutilizzabile anche per diversi giorni.

L'altro problema è legato al fatto che gli aggiornamenti delle app avvengono solo sotto rete wifi se le app sono più grandi di 100 MB. Immaginiamo quindi una situazione un cui utilizziamo molto Pages (grande oltre 300 MB) e la mattina mentre siamo in casa inizi il nuovo aggiornamento. Senza accorgerne usciamo di casa e l'aggiornamento non continuerà in 3G: fin quando, quindi, non saremo di nuovo connessi ad una rete wifi l'aggiornamento non terminerà, rendendo l'app inutilizzabile e i nostri documenti irraggiungibili fino a quando l'aggiornamento non sarà terminato.

Non sono cose da poco, e capitando improvvisamente potrebbero crearci dei problemi non indifferenti nell'utilizzo dell'iPhone: a nostro avviso, conviene disattivare gli aggiornamenti automatici su iPhone (da Impostazioni/iTunes Store e App Store/Aggiornamenti) per evitare le suddette eventualità.

 

Un commento dal blog

  1. Vito Schiraldi scrive:

    Ma solo a me dopo aver disattivato l’aggiornamento automatico le app x aggiornarsi adesso chiedono sempre la password ID?

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Il nuovo iOS 7 su iPhone: ecco perché conviene disattivare gli aggiornamenti automatici"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti