Aggiornamenti a pagamento delle app per iPhone? Naaaaa…

Condividi questo articolo!
0

Commento con rilassata pacatezza una notizia che in questi giorni sta circolando su internet nei siti specializzati e che personalmente non ritengo molto attendibile.

L'antefatto è iOS 7. Lo conoscete ormai, vi abbiamo dato tutte le informazioni su questo nuovo sistema operativo che, tra le (poche) novità introdotte annovera, come caratteristica più lampante, la nuova grafica. Grafica “psichedelica”, rispetto a quella realistica che abbiamo imparato ad apprezzare fino a adesso, che interesserà sia il sistema operativo in sé, sia le app integrate come orologio, note e musica, sia le app Apple che vanno scaricate separatamente, quindi iBooks, Pages, iPhoto e via dicendo. Secondo qualcuno anche gli sviluppatori dovrebbero aggiornare le loro app a questa nuova grafica, e peraltro dovranno compiere un ingente investimento. Il tutto per degli utenti che hanno già acquistato l'app e che quindi non pagheranno per l'aggiornamento. L'alternativa sarebbe quindi farglielo pagare, sfruttando un'opzione già presente da tempo che invece del pulsante “aggiorna”, si App Store, ci fa trovare un “0,89 centesimi”. In pratica l'app la avevamo già pagata e la pagheremmo di nuovo,

Perché il mio scetticismo? Intanto guardiamo quante app utilizzano la grafica “realistica”: poche. Se escludiamo iBooks, iMovie e le altre, ogni app ha uno stile grafico proprio. Ci sono quelle già in stile minimal, ci sono app di cucina fatte a libro di ricette, ci sono i videogiochi e via dicendo: ognuna ha già un suo stile, insostituibile, o quantomeno non sostituibile per una “mera” scusa come l'aggiornamento di grafica. Oddio, qualche app che si ispira deliberatamente alla grafica in stile iOS 6 e precedenti e che dovrà essere aggiornata ci sarà sicuramente, ma sono poche. E proprio perché sono poche, non faranno da “pecore nere” nell'App Store come le uniche che fanno pagare gli aggiornamenti, anche perché se un'app acquista la fama di far pagare gli aggiornamenti diminuirebbe drasticamente le sue vendite (quante volte ancora dovrò pagare?). Quindi tranquilli, continuate ad acquistare le app che nessuno vi farà pagare gli aggiornamenti.

 

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Aggiornamenti a pagamento delle app per iPhone? Naaaaa…"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti