Apple iOS 7 Beta: guida sblocco iPhone 4 senza Jailbreak

Condividi questo articolo!
0

Apple iOS 7 Beta: guida sblocco iPhone 4 senza Jailbreak


Il nuovo sistema operativo iOS 7 è in fase Beta da diverse settimane, e per la versione definitiva dovremo attendere ancora un po’ di tempo, dato che i tecnici della casa di Cupertino hanno fissato la data di rilascio pubblica di iOS 7 per il prossimo autunno.

Nell’attesa, vi segnaliamo che i ragazzi del sito AppAdvice hanno scoperto un metodo per sbloccare completamente l’iPhone 4 senza dover installare alcun Jailbreak. C’è quindi la possibilità di modificare i file di sistema, eseguendo dei cambiamenti a livello di interfaccia, widget e applicazioni preinstallate.

La guida che vi proponiamo qui di seguito è valida esclusivamente per l’iPhone 4 ed è stata testata soltanto sulla prima Beta di iOS 7. Trattandosi di un’operazione non ufficiale, la redazione di iPhonari non si assume alcuna responsabilità nel caso di problemi hardware e software. Prima di procedere, raccomandiamo di effettuare una copia di backup del telefono attraverso iTunes oppure iCloud.

Questi sono i programmi necessari per sbloccare l’iPhone 4 con installata la Beta 1 di iOS 7:

Una volta scaricata l’utility MSFTGuy’s SSH RAMDisk, installiamola e avviamola. Colleghiamo l’iPhone 4 al PC tramite il cavo dati USB e impostiamo il telefono in modalità DFU (tasto Power e Home per 10 secondi, quindi lasciamo il tasto Power e continuiamo a tenere premuto il tasto Home).

Fatto? Benissimo, a questo punto avviate CyberDuck o WinSCP, collegatevi su “localhost” tramite la porta 2022 con l’user “root” e la password “alpine”, digitate “mount.sh” nella finestra di Terminale e attendete la comparsa su schermo del seguente messaggio:

Mounting /dev/disk0s1s1 on /mnt1
Mounting /dev/disk0s1s2 on /mnt2

Aprite quindi la cartella “/mnt1/etc”, copiate il file “fstab” sul desktop e rinominatelo come “fstab.old”. Aprite il file originale con un editor di testo e modificate la prima stringa  “/dev/disk0s1s1 / hfs ro 0 1″ in “/dev/disk0s1s1 / hfs rw 0 1″. Salvate le modifiche e spostate il file modificato all’interno dell’iPhone 4.

Apple iOS 7 Beta: guida sblocco iPhone 4 senza Jailbreak

Aprite adesso la cartella “/mnt1/System/Library/Lockdown”, cercate il file “Services.plist”, apritelo con un editor di testo e aggiungete le seguenti righe di codice sotto la linea “com.apple.afc.”:

<key>com.apple.afc2</key>
<dict>
<key>AllowUnactivatedService</key>
<true/>
<key>Label</key>
<string>com.apple.afc2</string>
<key>ProgramArguments</key>
<array>
<string>/usr/libexec/afcd</string>
<string>–lockdown</string>
<string>-d</string>
<string>/</string>
</array>
</dict>

Ci siamo quasi: dalla finestra di Terminale scrivete “halt”, attendete il riavvio del telefono in modalità Recovery e utilizzate TinyUmbrella per uscire dalla modalità Recovery. Tutto fatto! Adesso potete utilizzare iFunBox per modificare a piacimento tutti i file presenti all’interno della memoria dell’iPhone 4.

[Via]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Apple iOS 7 Beta: guida sblocco iPhone 4 senza Jailbreak"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti