Foxconn: stop alle assunzioni, domanda in calo per l’iPhone 5

Condividi questo articolo!
0

Foxconn: stop alle assunzioni, domanda in calo per l'iPhone 5

Stando a quanto svelato dall’autorevole quotidiano Financial Times, l’azienda cinese d’assemblaggio Foxconn ha appena smesso di assumere nuovi dipendenti, in seguito alla domanda sempre più bassa dell’iPhone 5.

Qui di seguito vi riportiamo un estratto dell’articolo pubblicato dal Financial Times:

“Attualmente nessuno degli impianti in Cina ha assunzioni in programma,” ha detto Liu Kun, portavoce dell’impianto più grande della Foxconn, a Shenzhen. I responsabili delle Risorse Umane delle fabbriche più grandi della Foxconn, gli esponenti del governo locale e gli agenti di collocamento che lavorano con la società hanno affermato che le assunzioni sono state bloccate con regolare circolare interna tra martedì e mercoledì. Lo stop è in vigore almeno fino alla fine di marzo, come risposta alla riduzione degli ordinativi di iPhone 5.”

I centri interessati sono quelli di Shenzhen, Zhengzhou, Taiyuan, e Chengdu, ovvero quelli dedicati principalmente all’assemblaggio di iPhone e iPad.

Dall’agenzia di stampa Bloomberg però arriva la notizia che lo stop alle assunzioni sarebbe legato al Capodanno cinese:

“Foxconn ha bloccato le assunzioni fino alla fine di marzo dopo che molti impiegati sono tornati dalle vacanze del Capodanno cinese con largo anticipo. Lo ha riferito il portavoce della società Bruce Liu, durante un’intervista telefonica. La decisione non ha nulla a che fare con la produzione di iPhone 5, ha riferito.”

La verità, come sempre, probabilmente sta nel mezzo.

[Via]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Foxconn: stop alle assunzioni, domanda in calo per l’iPhone 5"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti