Ping, Apple ufficializza la chiusura del social network

Condividi questo articolo!
0

Il 30 settembre è passato da due giorni e Ping, come già sapevamo, con una precisione svizzera, è stato ufficialmente chiuso da Apple. Il social network della musica, integrato in iTunes per creare una piattaforma comune a tutti gli ascoltatori di musica su internet, è stato uno dei fallimenti dell’azienda di Cupertino, che ammesso l’errore ha deciso di interrompere la diffusione del servizio. L’attuale iTunes, aggiornato in contemporanea con l’arrivo di iOS6, non contiene più, infatti, l’integrazione con Ping.

Lanciato nel 2010, alla fine dell’anno, Ping nasceva per condividere la musica e i propri artisti preferiti tramite le proprie pagine, come un vero e proprio social network. Il successo però non si era avuto, sia perché, magari, l’idea non era funzionale, sia perché l’avvento di molti altri social network ha decisamente tarpato le ali a Ping. Già di per sé al momento, se prendiamo a campione l’Italia, è difficile trovare persone che, decisa di ascoltare musica, usino iTunes a discapito di YouTube o MediaPlayer: così facendo diventa anche ostica la condivisione tramite Ping, che viene soppiantato da Facebook, sia per la condivisione di video sia per molti altri aspetti social.

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Ping, Apple ufficializza la chiusura del social network"

© 2012 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy policy   Cookie policy   Contatti
iPhonari.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliati Amazon, riceviamo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.