Tim Cook si scusa con i clienti per i problemi dell’app Mappe

Condividi questo articolo!
1

Tim Cook si scusa con i clienti per i problemi dell'app Mappe

Con l’aggiornamento del sistema operativo iOS 6 sono arrivate tante funzionalità inedite, come ad esempio Passbook e Facetime in 3G, e una delle novità più importanti è stata senza dubbio l’abbandono del database di Google Maps nell’app Mappe.

Il passaggio dal ricco database di Google Maps a quello di OpenStreet Maps ha causato non pochi problemi: molte località infatti hanno molti meno dettagli rispetto a Google Maps, o addirittura ci sono forti errori nella geolocalizzazione. Come se non bastasse, anche la visualizzazione 3D delle città non funziona come pubblicizzato, con errori grafici da film apocalittico.

Apple quindi ha sbagliato con l’app Mappe di iOS 6, e il CEO dell’azienda di Cupertino ha deciso di scusarsi pubblicamente con i propri clienti.

Ecco la lettera integrale di “mea culpa” firmata Tim Cook:

“Ai nostri clienti.

Apple si impegna sempre al massimo per creare prodotti di altissimo livello e per offrire a chi li usa la migliore esperienza possibile. La scorsa settimana, con il lancio della nuova app Mappe, non siamo stati all’altezza di questo impegno. Siamo estremamente dispiaciuti di aver deluso i nostri clienti e stiamo facendo tutto il possibile per migliorare Mappe.

L’app Mappe è stata lanciata già con la prima versione di iOS. Con il passare del tempo, abbiamo voluto dare ai nostri clienti un prodotto ancora più utile, con funzioni come il navigatore, i comandi vocali, Flyover e le mappe vettoriali. Per farlo abbiamo dovuto creare una nuova versione di Mappe ripartendo da zero.

Sono già oltre 100 milioni i dispositivi iOS che utilizzano le nuove Mappe di Apple, e il numero cresce di giorno in giorno: in poco più di una settimana, gli utenti hanno già cercato con la nuova app quasi mezzo miliardo di luoghi. Più i nostri clienti useranno Mappe, più l’app diventerà accurata e affidabile. Per questo riceviamo con piacere tutte le vostre segnalazioni e opinioni.

Mentre ci occupiamo di migliorare Mappe, potete provare soluzioni alternative scegliendo tra le app disponibili sull’App Store, o usando le mappe online di Google e Nokia: il modo più semplice per farlo è aprire i loro siti web e aggiungere un’icona per accedervi direttamente dalla schermata Home.

In Apple, tutto quel che facciamo ha un solo obiettivo: creare i migliori prodotti al mondo. Sappiamo che vi aspettate proprio questo da noi, e lavoreremo senza sosta finché Mappe non sarà all’altezza dei nostri elevatissimi standard.”

[Via]

Un commento dal blog

  1. […] Mappe di iOS 6 ha portato a diverse lamentele tra i possessori di iPhone, tanto che Tim Cook si è scusato pubblicamente con una lettera apparsa sul sito […]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Tim Cook si scusa con i clienti per i problemi dell’app Mappe"

© 2012 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti