Google denuncia Apple, ma la FTC blocca il contenzioso

Condividi questo articolo!
0

Nuova diatriba in vista per Apple: l’azienda di Cupertino, dopo l’infinita battaglia con Samsung, ha avviato anche un nuovo contenzioso con Google, che però stavolta ha compiuto un mezzo suicidio. La FTC, la commissione degli Stati Uniti che controlla la legittima concorrenza tra le varie aziende che operano sul suolo americano, ha avviato delle procedure di ricerca per attestare l’utilizzo legale o illegale che Google sta facendo con dei brevetti standard FRAND, acquisiti da Motorola per bloccare le aziende concorrenti. L’indagine è scattata dopo la richiesta dell’azienda di violare la vendita dell’iPhone 3G della Apple.

Google, secondo la FTC, vorrebbe usare in maniera illegale i brevetti FRAND, che sono definiti essenziali e standard e per i quali vige l’obbligo di concederli a chiunque ne faccia richiesta. Brevetti troppo generici, quindi, per poter essere oggetto di limitazioni sul mercato o anche di blocchi di concessione. L’inchiesta andrà ad analizzare anche la situazione in Europa su richiesta di Apple e Microsoft, che si potrebbero coalizzare contro Google, la quale richiesta è sembrata oltremodo illogica. Il tentativo di far cessare le vendite di iPhone e iPad 3G e Wi-Fi, quindi, si è rivelata un’arma a doppio taglio.

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Google denuncia Apple, ma la FTC blocca il contenzioso"

© 2012 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy policy   Cookie policy   Contatti