Venduta all’asta una lettera di Steve Jobs del 1974

Condividi questo articolo!
0

Alla casa d’aste di Sotheby venerdì scorso è stato venduto un pezzo raro della storia della Apple: una lettera firmata da Steve Jobs in persona ai tempi dell’Atari, oltre a una delle prime schede madri realizzate dall’azienda di Cupertino che risaliva al 1976. Due pezzi pregiati che sono stati venduti a cifre abbastanza alte e proprio pensate per i collezionisti del caso.

La scheda madre dell’Apple I è stata venduta a 374.500 dollari, quasi il doppio della cifra che si ipotizzava in un primo momento che era parti ai 120.000 dollari e non oltre comunque ai 180.000 dollari. La lettera di Steve Jobs, invece, che partiva da una stima di 12.000 dollari è stata venduta a 27.500 dollari. L’offerente anonimo si è aggiudicato entrambi i pezzi così da acquistare il lotto completo: l’offerta è stata presentata tramite telefono dopo una lotta ferrata con un rappresentante di un altro offerente, anch’egli non presente all’asta.

Quando Jobs aveva 19 anni scrisse, durante la sua permanenza all’Atari nel 1974, una lettera riferendosi alla partita di calcio della Coppa del Mondo. Molti riferimenti sono legati a delle possibili migliorie tecniche, e Jobs firmò la parte inferiore della lettera con un “All On Farm Design” per ricordare il suo indirizzo di casa e la sua fede buddhista.

[Via]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Venduta all’asta una lettera di Steve Jobs del 1974"

© 2012 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy policy   Cookie policy   Contatti
iPhonari.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliati Amazon, riceviamo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.