Come impedire la disattivazione di “Trova il mio iPhone” in caso l’iPhone venga rubato

Condividi questo articolo!
5

700 euro o anche di più spesi per acquistare un iPhone fanno di questo oggetto, tra tutti quelli che abbiamo ogni giorno tra le mani, forse quello a cui prestiamo maggiore attenzione, considerando anche il fatto che su di esso sono conservati dati personali, foto, video, informazioni sul nostro lavoro. Il rischio di smarrimento è quindi una delle cose che ci fa più paura, ma in particolare lo è il rischio di furto, in quanto chiunque può utilizzare il telefono come fosse il proprio, ma accedendo a tutti i nostri dati.

Se il ladro è un po' sprovveduto e noi siamo invece “provveduti” avremo attivato Trova il mio iPhone, il servizio che Apple ci mette a disposizione in caso di smarrimento del telefono, mentre il ladro non se ne accorgerà ed utilizzerà il telefono ignaro che siamo alle sue calcagna; se il ladro conosce bene gli iPhone, invece, saprà benissimo come disattivare questa funzionalità, che poi è semplicissimo: basta disattivare la localizzazione dall'app Impostazioni, visto che senza Localizzazione Trova il mio iPhone non funzionerà.

Dobbiamo quindi assolutamente evitare sia che venga disattivata la localizzazione, sia che il ladro possa cambiare account con uno personale, fattore che renderebbe a tutti gli effetti “suo” il nostro iPhone.

Per effettuare questi cambiamenti dobbiamo utilizzare l'app Impostazioni, quindi in “Generali” entriamo in “Restrizioni”. La prima volta ci verrà chiesto di impostare una password, numerica, ricordiamo di metterne una personale e non le classiche 1234 o 1492. Ah, ricordiamoci che cosa ci mettiamo: se ce lo dimenticheremo, l'unico modo per rientrare in questa sezione è il ripristino dell'iPhone.

Comunque, a questo punto andiamo in “Localizzazione”, quindi scegliamo “Non consentire le modifiche”: in questo modo la localizzazione non potrà essere disattivata o attivata (quindi attiviamola prima di farlo) a meno che ripetiamo questo procedimento, che necessita della password che sappiamo solamente noi. Per una maggior sicurezza, sempre in Restrizioni, andiamo in “Account” e scegliamo anche qui “Non consentire le modifiche”: se non torniamo qui non sarà possibile accedere ad App Store con un account che non è il nostro, rendendo molto difficile (l'unico modo è che il ladro esegua il ripristino dell'iPhone) per un ladro disattivare Trova il mio iPhone.

 

5 commenti dal blog

  1. Vincenzo scrive:

    Ma non può essere comunque ripristinato l’iPhone?

  2. valerio scrive:

    Si, il ladro può ripristinare l’iPhone e il proprietario… Lo prende nel ciocco 🙂 Perché Apple è potente…
    Comunque con iOS 7 il ripristino dovrebbe essere reso impossibile da parte di un ladro. Speriamo..

  3. Luigi scrive:

    Buon consiglio, ho eseguito. Ma io ho già il blocco a video, non basta quello? In fin dei conti, senza quello il ladro non dovrebbe proprio poter utilizzare il telefono del tutto, o no?

  4. Eugy scrive:

    Volevo fare la stessa domanda di luigi e un’altra: come cambio la password delle restrizioni? (Ops…)

  5. Valerio scrive:

    In impostazioni-generali-blocco con codice cambi la password per lo sblocco schermo, che credo sia la stessa, anche perché non trovo modo per cambiare la password delle restrizioni :s
    Per quanto riguarda il blocco a schermo si, dovrebbe essere già sufficiente quello. Ma c’è chi non lo mette perché è noioso tutte le volte che devi sbloccare l’iPhone 🙂

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Come impedire la disattivazione di “Trova il mio iPhone” in caso l’iPhone venga rubato"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti