Foxconn: Apple restituisce circa 5-8 milioni di iPhone difettosi

Condividi questo articolo!
0

Foxconn: Apple restituisce circa 5-8 milioni di iPhone difettosi


Stando ad alcune indiscrezioni diffuse sul web, nelle ultime settimane i vertici di Apple avrebbero deciso di restituire all’azienda d’assemblaggio Foxconn circa 5-8 milioni di iPhone a causa di alcuni difetti di produzione.

La notizia, non certo positiva sia per Apple che per la stessa Foxconn, arriva dal quotidiano cinese China Business Journal: pare che la restituzione di circa 5-8 milioni di iPhone a Foxconn da parte di Apple sia avvenuta verso metà aprile, a causa della presenza di difetti estetici e funzionali.

Non è ancora chiaro se tali difetti fossero presenti soltanto nell’ultimo iPhone 5, o anche nell’iPhone 4S. Gli esperti del settore hanno comunque stimato delle spese pari a circa 200 milioni di dollari per la restituzione dei vari melafonini, a cui si devono aggiungere 200 Yuan (circa 25 dollari) per ogni unità da riparare.

Stando a quanto svelato dalla società finanziaria Barclays Capital, l’attuale responsabile Chen Huilong del controllo qualità di Foxconn è inadatto per il suo ruolo, in quanto non è in grado di trattare con la casa di Cupertino.

Un portavoce di Foxconn, Simon Hsing, nel corso di un’intervista a Focus Taiwan ha smentito tutte queste voci di corridoio riguardo una possibile restituzione di 5-8 milioni di iPhone da parte di Apple. Come sempre, la verità probabilmente sta nel mezzo.

[Via]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Foxconn: Apple restituisce circa 5-8 milioni di iPhone difettosi"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti