Jailbreak di iPhone: Sn0wbreeze rende possibile sbloccare dispositivi con iOS 6.1.3

Condividi questo articolo!
0

Frenate gli entusiasmi: non si tratta di una notizia da prima pagina, ma ad alcuni utenti probabilmente può interessare comunque: parliamo infatti di jailbreak tethered di iOS, in particolare dell’ultima versione del sistema operativo al momento non jailbreakabile. Naturalmente i limiti sono molti, in primis il fatto che ad ogni riavvio del telefono dovremo essere collegati al PC ed utilizzare l’utility iBooty, pena l’impossibilità di riavviare il telefono; inoltre questo tipo di jailbreak non è compatibile con alcun modello di iPad, mentre per quanto riguarda l’iPhone solamente con la versione 4 e 3GS oltre all’iPod Touch di quarta generazione; dispositivi un po’ vecchiotti, quindi.

Per proseguire con il procedimento, comunque, dovrete scaricare l’utility Sn0wbreeze disponibile tramite questo link, e avere un sistema operativo Windows per poter procedere con il processo. A questo punto, avviando l’utility, potrete scegliere di effettuare il jailbreak tethered tramite la Simple Mode e seguire, in modo molto semplice, le istruzioni a schermo per sapere che cosa dovrete fare man mano; durante il processo vi verrà chiesto anche se attivare l’iPhone: ricordate di farlo solo se avete un iPhone straniero sim-locked, mentre per i telefoni non legati ad una particolare sim card non ci saranno problemi.

Per riavviare l’iPhone ad ogni accensione, infine, avrete bisogno di utilizzare, come già detto, l’utility iBooty che apparirà sul vostro desktop al momento dell’installazione di iBooty.

 

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Jailbreak di iPhone: Sn0wbreeze rende possibile sbloccare dispositivi con iOS 6.1.3"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti