Phil Schiller contrario all’iPhone low cost

Condividi questo articolo!
2

Phil Schiller contrario all'iPhone low cost

Proprio pochi giorni fa erano arrivate da Bloomberg e dal Wall Street Journal delle conferme sull’esistenza del progetto “iPhone low cost”, ma adesso il responsabile del Marketing di Apple, Phil Schiller, ha deciso di porre fine a tutta queste serie di voci di corridoio.

Il dirigente della casa di Cupertino, intervistato dallo Shanghai Evening News, ha fatto sapere che la sua compagnia non ha intenzione di sviluppare e commercializzare un iPhone low cost, dal momento che produrre un iPhone economico significherebbe scegliere dei materiali di bassa qualità, cosa che Apple non è disposta a fare:

“Ogni prodotto che Apple crea utilizza solo la migliore tecnologia disponibile. Questo include la fornitura di componenti, come il Retina display o il design unibody, per realizzare il miglior prodotto disponibile sul mercato.
Inizialmente i feature phone erano molto popolari nel mercato cinese, adesso gli smartphone economici sono più popolari e i non-smartphone sono tagliati fuori. Nonostante la popolarità degli smartphone economici, questo non sarà mai il futuro dei prodotti Apple. Infatti, sebbene la quota di mercato di Apple nel settore degli smartphone sia solo del 20%, noi abbiamo il 75% dei profitti.”

E’ chiaro quindi che ad Apple non interessa più il market share, ma soltanto i profitti che un singolo prodotto può generare. In parole povere, meglio un solo iPhone venduto a peso d’oro, piuttosto che diversi modelli di melafonino per tutte le tasche.

[Via]

2 commenti dal blog

  1. […] tanto in tanto vengono diffuse sul web delle nuove indiscrezioni sull’iPhone low cost, il tanto vociferato melafonino economico che dovrebbe arrivare sul mercato nel corso dei prossimi mesi, ad un prezzo attorno ai 199-299 […]

  2. Lazzat ha detto:

    Ragazzi e8 uno scandalo qutesa situazione.Le macchine elettriche avrebbero portato al mondo una rivoluzione immensa dove, se le compaglie petrolifere e busch(balordo) non avessero messo le loro manacce, avrebbe risolto un mare di probl nel mondo.Ma ce di pif9: qui in italia nacque una casa che produceva EOLO una macchina ad aria compressa che usava addririttura l aria stessa per la climatizzazione durante l’estate. ebbene immediatamente gli operai di quella ditta vennero messi in cassaintegrazione e l’igeniere non espresse una parola(pagato).era una macchina che aveva la manutenzione di una bici… niente cambi olio, cuscinetti da riparaere, perdite ecc.. cercatela su internet la troverete anche se con un po di fatica.TUTTO QUESTO IN ITALIA NON IN AMERICA

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Phil Schiller contrario all’iPhone low cost"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti