Samsung costretta a dichiarare i dati di vendita nel processo contro Apple

Condividi questo articolo!
0

Samsung costretta a dichiarare i dati di vendita nel processo contro Apple

Continuano le novità nella guerra legale tra Samsung e Apple: adesso il giudice distrettuale americano Lucy Koh ha respinto la richiesta di Samsung di mantenere privati tutti i dati di vendita dei propri dispositivi.

Qui di seguito vi riportiamo un estratto della dichiarazione del giudice Lucy Koh in merito alla richiesta di Samsung di non dichiarare i dati di vendita durante il processo:

“La richiesta di Samsung riguarda informazioni sui prezzi e margini di profitto. I dati che vengono richiesti sono relativi al numero di unità vendute negli ultimi mesi.”

Secondo il giudice, conoscere i dati di vendita di Samsung è particolarmente importante per capire se i presunti “brevetti rubati” ad Apple sono serviti o meno ad aumentare le vendite degli smartphone e dei tablet del colosso sud coreano.

Ricordiamo che l’ultimo top di gamma firmato Samsung è il Galaxy S3, smartphone equipaggiato con il sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean, caratterizzato dalle dimensioni di 136.6 x 70.6 x 8.6 mm, un peso complessivo di 133 grammi e un ampio display multi touch capacitivo da 4.8 pollici con risoluzione di 1280 x 720 pixel e tecnologia Super AMOLED. Il processore quad core ha una frequenza operativa di 1.4 Ghz e sulla scocca posteriore è presente una fotocamera da 8 Megapixel.

[Via]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Samsung costretta a dichiarare i dati di vendita nel processo contro Apple"

© 2013 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti