L’app Mappe non era prevista all’inizio dello sviluppo dell’iPhone

Condividi questo articolo!
0

L'app Mappe non era prevista all'inizio dello sviluppo dell'iPhone

La tanto discussa applicazione Mappe presente all’interno dell’aggiornamento del sistema operativo iOS 6 ha creato numerose lamentele tra i possessori di iPhone e iPad, in quanto è stato abbandonato il ricco database di Google Maps in favore di quello di OpenStreet Maps.

L’addio a Google Maps è legato principalmente ai conflitti che Apple ha con Google a causa dei brevetti su Android. Ma stando a quanto svelato in un recente articolo dell’autorevole New York Times, inizialmente non era affatto prevista la presenza di un’applicazione Mappe nell’iPhone.

Qui di seguito vi riportiamo un estratto dell’articolo:

“L’inclusione di un’app di mappe nel primo iPhone non faceva parte dei piani originali della società, mentre la presentazione di gennaio 2007 si avvicinava. Solo poche settimane prima dell’evento, il sig. Steve Jobs aveva ordinato un’app di mappe per mostrare le capacità del dispositivo touch screen.
Due ingegneri hanno messo realizzato un’app destinata alla presentazione in appena tre settimane, ha affermato un ex ingegnere Apple che lavorava sul software iPhone, e che ha chiesto di restare anonimo. La società di Cupertino ha dovuto quindi frettolosamente siglare un accordo con Google per utilizzare i dati delle sue mappe.”

Siamo convinti che l’app Mappe di iOS 6 migliorerà in futuro, ma forse sarebbe stato meglio mantenere il database di Google Maps fino ad un miglioramento effettivo dell’applicazione.

[Via]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "L’app Mappe non era prevista all’inizio dello sviluppo dell’iPhone"

© 2012 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti