Jailbreak di iOS 9 su iPhone: come eseguirlo

Condividi questo articolo!
3

Come promesso proprio ieri, giorno dell'uscita del nuovo jailbreak di iOS 9, abbiamo provato ad effettuarlo sui nostro dispositivi per dapere se si trattasse di una procedura sicura che comportasse problemi particolari.

La risposta è che si, il jailbreak di iOS 9 è sicuro, e può essere effettuato da chiunque abbia, per adesso, un computer Windows e un iPhone con iOS 9. Il jailbreak di iOS 9 è compatibile anche con i nuovissimi iPhone 6S e 6S Plus.

In questa guida vi spiegheremo come è possibile effettuarlo.

Prima di cominciare

Per prima cosa, è necessario eseguire alcune operazioni preliminari prima di fare il jailbreak: dobbiamo innanzitutto collegare l'iPhone al computer ed eseguire un backup del dispositivo prima di procedere con la procedura vera e propria.

Sarà inoltre necessario effettuare alcune semplici operazioni: la prima è quella di togliere il blocco con codice dall'apposita pagina della schermata impostazioni; la seconda è quella di disattivare Trova il mio iPhone dalla scheda Impostazioni/iCloud; la terza è quella di inserire la modalità aereo nel dispositivo.

Infine, ultima cosa, bisogna scaricare Pangu, il tool che permette di eseguire il jailbreak su Windows, che si può trovare qui.

Eseguire il jailbreak

Per prima cosa, è necessario collegare il dispositivo al computer tramite cavo USB e chiudere iTunes, qualora si aprisse. Aspettiamo qualche secondo e Pangu riconoscerà il nostro oh, dicendoci se è possibile eseguire il jailbreak. Se l'iPhone è compatibile, potremo premere “Start”.

Nella schermata successiva premiamo Already Backup, per indicare a Pangu che il backup dell'iPhone lo avevamo già fatto prima.

A questo punto non dovremo far altro che aspettare: l'iPhone si riavvierà più volte, ma questo è perfettamente normale e così deve essere. È importante non toccare mai il dispositivo, nemmeno quando si riaccende, mentre viene eseguito il jailbreak. Salvo in un caso: a un certo punto il tool ci dirà che dobbiamo rimettere la modalità aereo,mche si è tolta automaticamente. Facciamolo, e l'iPhone si riavvierà.

Finito il riavvio, potremo utilizzare l'iPhone (ma non abbiamo ancora finito), e noteremo sulla schetmata Home una nuova app, Pangu: apriamola e ci chiederà di accedere alle nostre foto. Consentiamoglielo e l'iPhone si riavvierà per l'ultima volta.

Concluso il riavvio, potremo finalmente entrare di nuovo nell'iPhone, dove troveremo installata l'applicazione Cydia: il processo di jailbreak è quindi, finalmente, concluso.

 

3 commenti dal blog

  1. […] male che c'è il jailbreak. Se non lo avete ancora fatto, qui è presente la guida per il jailbreak di iOS 9, e una volta che il dispositivo è sbloccato si può utilizzare lo store alternativo Cydia per […]

  2. […] soluzione è ovviamente Cydia, per cui richiede il jailbreak per iOS 9 (ecco come farlo) ed un tweak che si chiama Forcy, è gratuito ed è reperibile sulla repository di BigBoss. Una […]

  3. […] mettere le nuove foto sul nostro iPhone necessitiamo del jailbreak, di cui qui potete trovare la guida completa, e dovrete scaricare un programma di dimensioni minime dallo store Cydia; il programma, con poca […]

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Jailbreak di iOS 9 su iPhone: come eseguirlo"

© 2015 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti