Cosa fare quando il nome delle app dell’iPad diventa “Pulisco…”

Condividi questo articolo!
1

Può esservi capitato, o comunque potrebbe capitarvi; a me personalmente succede spesso.

Una o più delle app che abbiamo installato sul nostro iPhone ha un comportamento particolare, magari dopo aver scaricato un'altra app: l'icona diventa leggermente più scura del normale, il nome diventa “Pulisco…” e l'app rimane inutilizzabile per un tempo che varia dai pochi secondi ai diversi minuti. Quando riapriamo l'app, poi, possiamo non notare alcuna differenza o possiamo trovare in pratica un deserto.

Vediamo perché succede e come evitarlo perché per alcune app questo procedimento può essere piuttosto fastidioso.

Il problema è lo spazio quasi esaurito sul nostro dispositivo. Quando non abbiamo più spazio, il nostro iPhone ci avverte di gestirlo per liberarne, e questo capita spesso se abbiamo un iPhone da 8 o 16 GB. Però iOS non si limita ad avvertirci del problema, ma cerca di rimediare andando a rimuovere i file temporanei.

Alcune app, come Twitter, inseriscono tra i file temporanei alcune foto caricate e le foto di account degli utenti che seguiamo, in modo che il caricamento dell'app sia più veloce la volta successiva: in questo specifico caso il processo di pulitura dura veramente poco e quando torneremo nell'app impiegheremo qualche secondo in più per il caricamento, ma tutto lì.

In altre app, ad esempio Topolino (l'app per leggere il fumetto, che ho sull'iPhone) i numeri scaricati vengono salvati come file temporanei e la pulitura li cancella di netto. Quando entreremo di nuovo nell'app avremo perso tutto ciò che avevamo scaricato, che dovrà essere scaricato di nuovo ed essendo file da 100 MB circa è una cosa piuttosto fastidiosa. La differenza tra le app dipende dal sistema di archiviazione della stessa, e non c'è modo di modificarlo.

In conclusione, l'unico modo per evitare che si attivi questo processo “mina vagante”, in quanto i “danni” che farà sono molto variabili, è quello di liberare e tenere sotto controllo lo spazio occupato dalle varie applicazioni.

Se avete qualche app che utilizzate meno o app contenenti dati (come Keynote) che potete eliminare potete avere un'idea dello spazio occupato in Impostazioni, quindi Generali ed Utilizzo: se lascerete almeno 1-2 GB di spazio inutilizzato il processo dovrebbe non attivarsi.

 

Un commento dal blog

  1. Lisa52sbs ha detto:

    Bella spiegazione, il mio problema è che l app è in modalità pulisco da 3 giorni… Anche se cancello e riscarico l app non funziona… Se la apro da Facebook o da App Store è come se schiacciassi a vuoto… Cosa posso fare? Grazie

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Cosa fare quando il nome delle app dell’iPad diventa “Pulisco…”"

© 2014 iPhonari.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Privacy   Contatti